--->..live essential, ride fixed..<---

...considerando il lungo periodo meglio pensare alla sopravvivenza, il resto verrà da sè...


3 nov 2009

... oh, ... però potete postare quel che volete... adesso.

GRAZIE

19 commenti:

beavis ha detto...

ci hai inibiti

ferra ha detto...

Mi sembra di averlo fatto !!
Se ne vogliamo parlare...

Easy to Fix ha detto...

Già dato:-)


_O
_ \<,_
(_)/ (_)

fede ha detto...

largo spazio al commento ignorante!!

Paolo Cremaschi ha detto...

Io sono d'accordo a esaminare la possibilità di fare massa critica, ma mi pare di aver capito che tanti Bottegai non ne vogliano saper mezza.

Credo sia giusto, nel tentativo di rispettare le esigenze di tutti, lasciare alla Bottega contenuti generici, per approfondire il discorso e meglio articolarlo da qualche altra parte.

IO NE VOGLIO PARLARE.

MA MEGLIO.

Se si può.

RoBbEn ha detto...

io non ho capito ancora chi è beavis..
sigh

ferra ha detto...

Va bene paolo, se vuoi fare un blog della massa critica apriamo l' ennesimo blog.
Volevo lanciare il sasso e vedere chi raccoglieva la proposta, poi con calma ne parleremo.
Certo è che organizzare un alley risulta piu semplice in quanto anche con 20 partecipanti sarebbe un successo per una massa ci vuole un tot di gente, anche non fissati.

Mi risulta che a Modena ci sia già la giornata della bicicletta quando andavo a scuola c'era.
forse non serve neanche organizzare una massa a Mo, comunque se ne puo parlare.

Non vedo però il senso di chiedere di boicottare un post, se nessuno risponde amen e pace, ma così non si capisce se nessuno risponde perchè non gli importa o perchè lo hai chiesto te.
Ecco, sti tipi di commenti mi sembrano una gran cazzata e pregherei di evitare, altrimenti la libertà va a farsi benedire.

Cordialmente.

RoBbEn ha detto...

ragazzi ma beavis chi è?
e wlf no?

Paolo Cremaschi ha detto...

@Ferra: Può darsi che tu abbia ragione. Non so. Tuttavia il mio è un invito (perentorio) ma un invito.

Il senso era quello di non sporcarlo perchè mi sembrava un p'o' una sintesi delle idee del nostro gruppo.

Essendo non omogenee, mi pare abbia poco senso dividere il gruppo e più senso invece approfondire le varie tematiche (anche politiche, ma anche tecniche, etc.) come si è fatto col BP.

Il post comunque è aperto ed ora ci scrivo una cazzata.

fede ha detto...

io, sinceramente parlando, sono superfavorevole alla massa critica...
e come iniziativa, vedendo magari di inserirsi su via giardini o via morane opp in tangenziale e bloccare il traffico durante l'ora di punta, credo sia una voce forte che possa fare capire che le macchine ci hanno rotto il cazzo...

RadicaleDiZero ha detto...

leggo organizzare una critical mass: non ci siamo :D
le masse sono incontri casuali, non ci sono organizzatori, ne' le si organizza.

Accendo un cero a Santa Graziella :)

Critical Mass in ogni città

IRIDE FIXED ha detto...

@ walt: scusa, ma in una città/comune che fa passare lo sgombero di un centro sociale completamente autosufficiente a livello energetico per fare un AUTODROMO non ti pare un buon motivo? senza dire
che ci sono degli amministratori (o forse è il caso di dire UN amministratore) che sostengono un modello di sviluppo economico basato su un'idea di sfruttamento del fossile, nel 2009, non ti pare fuori di testa?? a me si. ma come dice RDZ (radicaledizero) le cose devo avvenire. da come la città ha risposto, forse non sbatte un cacchio a nessuno. forse. quindi forse la massa critica si riduce a critica.. per quel che conta io ci sono.

IRIDE FIXED ha detto...

@ RDZ: le masse vanno organizzate. è questo il compito di una avanguardia.

fede ha detto...

sante parole K!!

Paolo Cremaschi ha detto...

Mi pare che tutti quelli intervenuti sino ad ora (tranne Guru Rob & W) siano favorevoli ad andare avanti col discorso.

Da loro vorrei sapere se preferiscono farlo qui in Bottega o in una sede internettiana (ovviamente aperta) esterna.

Fuori o dentro?

Paolo Cremaschi ha detto...

PS: Visto che c'entro anch'io, vorrei dire che a me è indifferente. Mi spiacerebbe solo se, a seguito di ciò, il gruppo si sgranasse.

fede ha detto...

io ne voglio parlare a voce!!!
ed eventualmente, deciso qualcosa, se ne parla proprio qui sopra... :D

Paolo Cremaschi ha detto...

Allora domani sera mentre andiamo a Reggiolo (vedi post successivo)?

RadicaleDiZero ha detto...

urca ma che è successo a modena che ci avete l'autodromo?? si può entrare a fare un giro in bici ;) critical mass in autodromo :-D

per il resto
boh l'esperienza di milano nasce (si parla di 2001) prima come volantinaggio serrato e passaparola, poi mailing list per condivisione dell'immaginario ciclomassonico (che almeno agli inizii era strumento molto utilizzato), poi altre forme internettiane ma direi poco partecipate, poi vabbè sono anni che è un po morto tutto qui, il meglio è pedalarsela comunque e parlare pedalando bici-a-bici
poi non so le vostre questioni interne ma non mi sembra che sia un argomento così esplosivo la massa critica, la massa è gioia

ps: mi viene da ridere a sentire parlare di avanguardie nel 2009 (ma si sa il riso abbonda sulla faccia degli stolti?)